Salerno

Salerno

giovedì 28 luglio 2016

Visita delegazione studenti russi dell’Università MGIMO di Mosca (RU) all'Università degli Studi di Salerno

Internazionalizzazione e sinergie tra università: questo lo scopo dell’incontro fra una delegazione di studenti russi provenienti dalla prestigiosa Università MGIMO di Mosca e studenti italiani dell’Università per gli Studi di Salerno dell’associazione ASP di Scienze Politiche e Rapporti Internazionali, presso i locali dell’Ateneo salernitano venerdì 22 luglio 2016.
Un incontro – voluto da Gianfranco Macrì, docente di Istituzioni di Diritto Pubblico alla Facoltà di Scienze Politiche dell’Ateneo salernitano e da Francesca Romana Memoli direttrice dell’Accademia Italiana di Salerno – con lo scopo di realizzare un’attività di dialogo tra studenti per focalizzare l’attenzione sulle diversità del sistema universitario russo e di quello italiano. 
MGIMO è la più famosa istituzione universitaria in Russia per gli studi politici, diplomatici ed internazionali. Abbreviazione di Università Statale di Mosca per le Relazioni Internazionali è un'università russa fondata nel 1943. Attualmente ospita 8 facoltà e 4 istituti, dove studiano 4.500 studenti, compreso gli studenti stranieri. Si insegnano 53 lingue straniere e le facoltà principali sono: Giornalismo internazionale, Legge internazionale, Relazioni economiche internazionali, Relazioni internazionali e Scienze politiche. Per gli studenti internazionali, MGIMO è anche un luogo moderno e accogliente, e intellettualmente stimolante nella capitale russa.
La visita degli studenti di MGIMO all’Università di Salerno, è stata condotta dagli studenti dell’Associazione Studenti Scienze Politiche (ASP). I colleghi russi hanno visitato l’Ateneo ed in particolar modo il centro linguistico con la sua aula per l’autoapprendimento delle lingue dotata di 80 postazioni che aiutano i discenti ad approcciare al vasto mondo linguistico.
A seguire gli ospiti sono stati intrattenuti daPaola Attolino. docente di inglese alla Facoltà di Scienze Politiche, che insieme a Silvia Governatori responsabile delle attività Erasmus dell’Ateneo hanno illustrato agli studenti le prassi burocratiche di iscrizione e di esame in facoltà. Argomento che ha subito catturato l’attenzione in quanto sono emerse le differenze e le analogie del sistema russo e di quello italiano così da sollecitare tante domande che hanno trovato piena risposta nel confronto con i colleghi italiani.
Nella seconda parte gli studenti russi hanno visitato l’Ufficio Erasmus e hanno preso familiarità con il sistema di mobilità grazie al breve intervento di Fraiese Annanziata, capo ufficio Erasmus. A seguire non poteva mancare la visita alla Biblioteca, fiore all'occhiello dell’Ateneo, e alla Mensa dove gli ospiti russi sono stati intrattenuti con l’ottimo cibo italiano della struttura universitaria.  Le residenze hanno lasciato gli ospiti sorpresi positivamente per il confort e l’organizzazione.
La giornata è terminata con saluti istituzionali da parte dei docenti e
informali da parte degli studenti, che hanno subito colto l’occasione per un arrivederci moderno sulla base di selfie e scambio di contatti sui social networks.

L’obiettivo dell’incontro di tenere un momento di congiunzione tra studenti di nazionalità diversa che hanno avuto modo di incontrarsi in un’ottica di integrazione e scambio culturale, è stato pienamente raggiunto, dando una visione d’insieme della realtà formativa universitaria italiana e straniera. 

lunedì 18 aprile 2016

The winner is.....



Accademia Italiana Salerno took part to the latest IALC Conference in Leeds (UK) 2016 www.ialc.org. As the director,
I would like to thank the 2 host schools Centre of English Studies (Leeds and Melton College - York) for the great management  of the event, delicious food and familiar atmosphere. It was a pleasure  to have been welcomed so friendly, with friends, agents and other IALC schools to the wonderful city of Leeds.
The workshop and all the social events seemed to be a huge success and we enjoyed Leeds for the few days. Also the Italian team also has been extremely proud to win the bid for IALC CONFERENCE 2018 , which will take place to the great BOLOGNA with a wonderful FAM TRIP in SALERNO as well. 
Many thanks again and best wishes for a successful summer season.
Francesca Romana Memoli




venerdì 11 marzo 2016

IL SINDACO DI SALERNO RISPONDE AGLI STUDENTI STRANIERI DI ACCADEMIA ITALIANA


SALERNO. Continua il calendario ricco di eventi organizzati dall’Accademia Italiana – centro linguistico e culturale di Salerno – fondata da Francesca Romana Memoli, direttrice generale . Ieri si è tenuto proprio presso l'istituto un incontro che ha visto protagonista il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli che oltre ad ascoltare i progetti che l’Accademia Italiana sta perseguendo nel breve e medio raggio nel suo processo di internazionalizzazione, ha poi risposto alle tante domande che gli studenti stranieri provenienti da tutto il mondo hanno preparato per lui.
Nella stessa occasione la direttrice Memoli  ha prima menzionato i progetti già realizzati dall'Accademia   che da anni è sede autorizzata dal Ministero della Pubblica Istruzione Italiana per la formazione dei docenti della scuola pubblica, e convenzionata con le Università per stranieri di Siena e di Perugia come sede di formazione e certificazione ufficiale della lingua italiana. 
“ Sono contenta e fiera dei risultati avuti in questi anni di attività – ha detto Francesca Romana Memoli – in quanto partendo solo in

pochi  con il tempo, l’impegno e la costanza siamo riusciti a creare una realtà aziendale che ci identifica e ci contraddistingue per la qualità, l'innovazione e l'efficacia, realizzando programmi che sono stati riconosciuti in tutto il mondo. Notevole l’affluenza di studenti stranieri nel tempo, a partire dai più giovani, fino ai più maturi provenienti da oltre 25 paesi nel mondo, che hanno scelto non solo la scuola per i loro studi ma anche e soprattutto Salerno dandoci fiducia e conseguendo notevoli risultati”.
“ Questa è una scuola sensazionale, ricca di idee, progetti ed ambizioni che spero possa crescere sempre in meglio con l’aiuto ed il supporto anche delle istituzioni locali –  queste le prime parole di Napoli che aggiunge – vedere dei progetti imprenditoriali femminili avviati con tanti sacrifici e di successo non può che accrescere la positività di questa città che proprio grazie a queste iniziative si rivalorizza il territorio salernitano”.
Successivamente gli alunni della scuola hanno potuto rivolgere  alcune domande al sindaco.
Rebecca proveniente dagli. Usa, Alejandro dal Messico e Barbara dalla Svizzera hanno esposto le loro domande tutte aventi la stessa matrice ossia come potrebbe essere migliorato il turismo a Salerno.
“ Salerno è una grandissima città turistica che accoglie migliaia di turisti ogni anno principalmente nei mesi invernali grazie ad eventi come Luci D’Artista – ha risposto Napoli, aggiungendo – Abbiamo fatto oltre seicento scali per le navi da crociera, e ci stiamo impegnando al massimo per, rivalorizzare anche la zona orientale per far si che Salerno, oltre alla sua posizione strategica in Campania, adatta a raggiungere tutte le mete più turistiche, possa diventare anch’essa una delle mete più belle della Regione”.

THE MAYOR OF SALERNO MEETS THE STUDENTS OF ACCADEMIA ITALIANA 
SALERNO. The intensive calendar of events organized by Accademia Italiana, Language and Culture Centre in Salerno continues. The school, founded by Francesca Romana Memoli, who is also its director,  hosted,  on Wednesday  March 9th 2016, a cultural debate with the Mayor  of Salerno,  Mr. Vincenzo Napoli.  This was the right occasion for the mayor to learn more about the school and its future business projects, as well as to meet a group of foreign students, coming from all over the world and studying at Accademia Italiana. The students also had the chance to ask the mayor questions about Salerno and its future development.  
 “ I’m glad and proud of the professional results we have got so far  - said Francesca Romana Memoli – “ if we look back, when we started the business, we can clearly  see how far we have come . We managed to create a company of high quality profile, with new and effective programs and courses which are acknowledged worldwide for their quality standards. Our school welcomes foreign students of different ages, coming from more than 25 different countries. They have chosen Salerno and our school to learn Italian so putting their trust in us”.

The mayor, Mr. Napoli, remarked: "This is an amazing school, full of ideas and plans for the future. I really hope it will improve its business with the support of the local institutions. It’s a pleasure- he added- to be witness of a such female entrepreneurial project which can also increase the positive aspects and open a window on Salerno”

Afterwards some students of the school asked the mayor a few questions.
Rebecca from USA, Alejandro from Mexico and Barbara from Switzerland were keen to know what can be done in order to improve the tourism in Salerno.

The mayor stated that Salerno has now become a touristic city that welcomes thousands  of tourists every year, mainly in the winter months due to events such as Luci d'Artista ( Christamas lights exhibition). He added – “We have welcomed more than six hundred cruise ships recently and we are working hard to improve the east part of the city in order to make Salerno, not only the starting point to the main tourist destinations of Campania, but one of the most beautiful places of our Region”.

lunedì 29 febbraio 2016

Fam Trip to Salerno (Amalfi Coast) Monday June 27 - Tuesday June 28 2016


Accademia Italiana  is glad to offer a wonderful fam trip in Salerno on the Amalfi Coast to 20 Italian Teachers members of AATI, on MONDAY JUNE 27, 2016 after Conference in Naples.

Transfer from Naples, hotel accommodation (1 night) B&B, city tour and escursions, typical lunch and farewell dinner are kindly hosted by Accademia Italiana (Salerno)

AATI Teachers interested in future Study Programs in the South of Italy, can take advantage of this occasion to better know our beautiful destination and school.

Please find below a draft of the program: 


June 27, 2016
h. 9.00: Appointment in Naples – Departure to Salerno with private shuttle-bus
h 10.00: Arrival to Salerno and accommodation to Grand Hotel Salerno**** www.grandhotelsalerno.com - Accommodation in doublerooms with breakfast - 1 night offered by Accademia Italiana 
H 10.30: city tour in the Medieval Salerno; Duomo and Cripta; Monumental Public Garden; Theatre of Opera G. Verdi; S. Pietro a Corte (premises of the medieval School of Medicine in Salerno); Fruscione Palace, monumental cloister of Santa Sofia (X sec.)
h. 12.30: Accademia Italiana school visit & typical regional lunch hosted by the school
h. 14.30: Guided tour to Amalfi (Cathedral and hold city) and Ravello (Cathedral and Villa Rufolo) the wonderful pearls of Amalfi Coast with private shuttle-bus
h 20.00: Farewell Dinner with Regional Food hosted by Accademia Italiana

June 28, 2016
h. 9.00: visit to Salerno Theatre of Opera G. Verdi and Medieval Botanic Garden ‘della Minerva’
free time in Salerno & departure

To apply to the FAM TRIP, it is necessary to send an email to prof. Fabiola Tiberi fabiola@accademia-italiana.it with all information about your institution and your study abroad experience in Italy.


mercoledì 24 febbraio 2016

Accademia Italiana Salerno firma quattro protocolli d’intesa per migliorare l’integrazione degli studenti non italofoni nelle classi curriculari e pertanto aggiornare i docenti di tutte le discipline all'insegnamento della lingua italiana come L2.


Sono quattro gli istituti che in questa prima fase hanno aderito al protocollo d’intesa fortemente voluto dalla direttrice di Accademia Italiana Dott.ssa Francesca Romana Memoli, dalla dirigente del Liceo Scientifico Statale “Da Procida”, Prof.ssa Annalaura Giannantonio, dalla dirigente del Convitto Nazionale Statale e del Liceo Statale “Regina Margherita”, Prof.ssa Virginia Loddo e infine con il dirigente Dott. Claudio Naddeo dell’Istituto di Istruzione superiore F.Trani che li vedrà, ora, collaborare per migliorare la formazione dei docenti e degli studenti iscritti.
A seguito della firma per la collaborazione si sono tenute due giornate informative dove sono state presentate le linee guida e tutte le informazioni utili per conseguire la certificazione Ditals e mettere un po’ d’ordine in vista anche della nuova classe di concorso la A23 fortemente voluta dal Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini.
A tal proposti durante l’incontro tenutosi venerdì 19 febbraio 2016 dalle ore 11.00 presso la sede del Convitto Nazionale “T.Tasso”, si è cercato di rispondere ai tanti quesiti posti in essere dal personale docente accorso numero all'evento. Presente alla giornata anche il Commissario Straordinario del Ministero dell’Istruzione, Dott. Pasquale Cuofano, che ha rivolto un significativo quanto importante appello a tutti i docenti presenti ed ha manifestato grande compiacimento riguardo questa importante sinergia fra il Convitto, il Liceo Regina Margherita e l’Accademia italiana
Cuofano, particolarmente sensibile ai temi preposti, ha ribadito ancora una volta il ruolo cardine degli educatori salernitani che si trovano a dover operare in uno dei posti più antichi per storia e tradizione e di come siano essi riferimento per i giovani.
Dopo il saluto da parte della Preside Loddo, la direttrice di Accademia Italiana Francesca Romana
Memoli, ha introdotto l’importanza del ruolo dell’insegnante di italiano come L2 e LS come profilo professionale altamente ricercato in italia e all'estero. Ha poi delineato tutte le linee di attività educative e formative per i docenti e per gli studenti previsti in questa collaborazione ad ampio spettro.
In una seconda fase tecnica,  la Dott.ssa Rachele Fortunato, capo della formazione dei decenti di Accademia Italiana ha  spiegato il valore e la spendibilità della certificazione DITALS e i requisiti e le modalità per partecipare ai corsi di formazione ed accedere agli esami di questa certificazione ufficiale
Ampio è stato il consenso da parte dei docenti e la gratificazione scaturita da questa attività di aggiornamento e orientamento svolta con i formatori dell’Accademia.
L’Accademia Italiana di Salerno è un centro di formazione, fondato nel 1997, specializzato nell’insegnamento della lingua italiana a stranieri e delle lingue straniere con docenti madrelingua altamente specializzati. La scuola rappresenta oggi una delle strutture più valide e consolidate nel Sud Italia.
Dal 2009 la scuola è focalizzata sulla formazione del personale docente di scuole di ogni ordine e grado, come sede autorizzata della certificazione ufficiale DITALS, Certificazione in Didattica dell'Italiano come Lingua Straniera, titolo rilasciato dall'Università per Stranieri di Siena che certifica la formazione del docente di Lingua Italiana come L2/LS.
L’Accademia Italiana è inoltre Centro Esami di lingue, CILS e CELI , ed è autorizzata dalle Università per Stranieri di Siena e Perugia.


giovedì 18 febbraio 2016

NECTFL 2016



Dear teachers,

Thank you for attending NECTFL! We hope you enjoyed your time in New York and found it instructive. We are pleased to announce that for the first time ever, an Italian teacher was nominated and selected as a NECTFL Finalist for Teacher of the Year! Michael Kowalczyk, from Bishop George Ahr High School, in Edison, New Jersey (FLENJ) was selected to receive this honor. Michael was first selected as Teacher of the Year in his home state of New Jersey, which propelled him to the national level. We are thrilled that he was nominated, and we hope that you and others will continue to nominate and encourage teachers of the Italian langauge!

We are also pleased to announce the winners of two scholarships that were chosen during the conference from Centro Studi Italiani and Accademia Italiana.

Centro Studi Italiani winner: Rina Miraglia
Rina is a teacher at Ho-Ho-Kus Public School of New Jersey, which has long been affiliated with IACE
Accademia Italiana winner: Antonina Caruso
Antonina is a coordinator for extracurricular IACE courses for children at the Saint Rocco Center (Long Island, NY) and Cold Spring Harbor Library (Glen Cove, NY).

The Italian American Committee on Education (IACE) is a New York based non-profit organization founded in 1975 for the purpose of promoting the study of the Italian language and culture within the tri-state area of New York, New Jersey and Connecticut.

Congratulations to these lucky winners; see below for their photos!

We look forward to seeing you at future conferences. Ci vediamo!